Rumpassion
Il Social Cittadino

Velletri – Silvia Ladaga (Forza Italia): “5690 volte grazie a chi ha riposto in me la sua fiducia”

Soddisfazione per quanto fatto e gratitudine per chi lo ha reso possibile, ma anche nuovi progetti e impegni futuri. Sono questi i sentimenti e i propositi di Silvia Ladaga, la 25enne veliterna, la più giovane della lista di Forza Italia, che si trova ad aver incassato ben 5.690 preferenze alle elezioni regionali del 4 marzo, con la gioia di chi sa di aver dato il massimo e con la consapevolezza di chi è conscia di un risultato straordinario. Quasi 6mila preferenze – risultando persino la più votata in alcuni Comuni – il bottino della giovane di Velletri, approcciatasi alla candidatura a pochissime ore dalla chiusura della lista e capace, in poco più di 4 settimane, in una tornata elettorale in cui non è mancato proprio nulla, persino la copiosa nevicata di fine febbraio, di far molto meglio di candidati che, in altre liste, e con tante preferenze in meno, hanno centrato l’elezione. Grazie al suo traino nella sua città Forza Italia è risultato peraltro il partito più votato, sopravanzando persino i 5 Stelle, che alla Camera e al Senato l’hanno fatta da padrona. Ma i consensi le sono arrivati un po’ ovunque, dall’intera provincia alla stessa Capitale. Un’accoppiata vincente, quindi, quella con Antonello Aurigemma, riconfermato consigliere regionale con un bottino totale di 10444 preferenze.  “E’ stata una delle esperienze più belle della mia vita” ha ammesso Silvia Ladaga col sorriso stampato sul viso. “Sono stata supportata da persone che conosco da tanto e che ci sono sempre. Ma ne ho conosciute tante altre e sono state piacevoli sorprese. Sono nati così nuovi rapporti che intendo portare avanti, con entusiasmo e voglia di mettermi a disposizione della comunità e di un territorio che mi ha dato fiducia e responsabilizzato. Tantissime sono le persone che hanno creduto in me e continueranno a farlo, e di fronte a questa consapevolezza, già prima di conoscere i risultati, nel mio cuore avevo già vinto”.  Il pensiero è andato poi ad Antonello Aurigemma, per il quale già tante parole al miele aveva speso in campagna elettorale: “Le mie più sentite congratulazioni al mio compagno d’avventura, un uomo competente e preparato, cui va il mio speciale ringraziamento per quanto fatto”. Unico rammarico per la mancata elezione di Stefano Parisi: “Sono certa che sarebbe stato un grande Presidente e che la coalizione in suo sostegno avrebbe ben amministrato la Regione”.  Un risultato sensazionale, quindi, già foriero di un nuovo e importante impegno civico che sembra già calzarle a pennello, volto a dare continuità e valore ai poco meno di 6mila elettori che hanno riposto in Silvia Ladaga la loro fiducia.

Commenta con Facebook

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *