Rumpassion
Il Social Cittadino

REGIONE LAZIO – #18aprile, cosa succederà?

Il prossimo appuntamento in Consiglio Regionale del Lazio è stato fissato per il #18aprile alle ore 11.00. La prima seduta del Consiglio regionale dell’undicesima legislatura si è svolta – ricordiamo – nelle giornate di mercoledì 4 e mercoledì 11 aprile.

Gli argomenti?Eccoli. L’insediamento del Consiglio regionale; l’elezione del presidente del Consiglio regionale; l’elezione dei vicepresidenti del Consiglio regionale; l’elezione dei segretari del Consiglio regionale; comunicazioni del presidente del Consiglio regionale e le comunicazioni del presidente della Regione.

Fratelli d’Italia, rappresentata da Giancarlo Righini, Chiara Colosimo e Fabrizio Ghera vogliono mandare a casa Nicola Zingaretti e nei giorni scorsi hanno addirittura depositato una mozione di sfiducia…

REGIONE LAZIO – ‘Non si puo’ vivacchiare’, ecco la mozione di sfiducia targata Fratelli d’Italia

Gli altri componenti del centrodestra cosa faranno? Non ci dimentichiamo che Forza Italia si è spaccata. La causa? L’elezione del vicepresidente. Adriano Palozzi, ricordiamo,  ha prevalso su Giuseppe Simeone. Non da ultimo, il salviniano  Giannini ha incassato – per maggiore anzianità – la carica di segretario a scapito della Corrado del Movimento 5 Stelle. Proprio quest’ultimo, rappresentato da Roberta Lombardi, ha rimarcato che la propria posizione è quella dell’opposizione e che sono pronti a lavorare su temi concreti per ristabilire la centralità al Consiglio regionale come esecutivo degli indirizzi politici. L’ora “X”, dunque, scoccherà il famoso #18aprile con gli interventi dei capigruppo e la replica del Governatore. Non va assolutamente che dimenticato che l’appuntamento fondamentale è l’approvazione del bilancio, non calendarizzato ovviamente per quella seduta. Una volta approvato si potrà riparlare di sfiducia? Rimanete sintonizzati.

Commenta con Facebook

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *